fascia 01

Cypripedium calceolus L.

Cypripedium calceolus DBaratelli 01

scarpetta di Venere

 

Ordine: Polypodiales
Famiglia: Aspleniaceae

 

iconaPDF xsmScarica il pdf della scheda (666Kb)

 

 

 

 

  

  

Distribuzione: Cypripedium calceolus è una orchidea a distribuzione Euro-asiatica. È presente in molti Paesi europei, dai Pirenei fino alla Siberia. In Italia è presente in modo continuo nelle Alpi e nelle Prealpi centro-orientali (Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli-Venezia Giulia), con massima diffusione sulle Dolomiti, mentre è presente con poche popolazioni isolate nelle Alpi Occidentali (Piemonte e Valle d’Aosta) e in Appennino Centrale (Abruzzo). In Lombardia Cypripedium calceolus è segnalato unicamente per le province di Bergamo, Brescia e Sondrio, ma molte popolazioni sono da accertare se presenti ancora, mentre altre non sono più state confermate recentemente.

Identificazione: pianta alta 25-45 cm, con fusto eretto, cilindrico e pubescente. Lungo il fusto si distribuiscono in modo alternato dalle 3 alle 5 foglie largamente ellittiche (le inferiori 3-5x8-12 cm), un po’ acuminate e con nervi evidenti, sporgenti di sotto Camera icon 03. Il fiore è generalmente unico per pianta (raramente 2), molto grande, composto da un evidente labello urceolato giallo-oro lungo 3-4 cm; tepali esterni bruno-violacei, con i laterali saldati tra loro, il mediano ovato lanceolato e i tepali interni da bruni a verdognoli. Presenta due antere fertili (carattere ancestrale delle orchidee mantenuto da questa specie). Il frutto consiste in una capsula oblunga con coste evidenti. I semi sono di dimensioni nell’ordine del millimetro, più o meno piani e reticolati con maglie allargate. 

Specie simili: Cypripedium calceolus non può essere confusa con altre specie di orchidee per la presenza del caratteristico ampio labello rigonfio, da cui deriva in parte il nome comune. Senza fiori, può essere scambiato per altre piante con portamento simile, da cui si riconosce però per le foglie alterne e finemente cigliate sul margine e nervature.

Biologia ed ecologia: la specie presenta impollinazione entomofila a cura di piccoli imenotteri e ditteri. La diffusione vegetativa della specie avviene prevalentemente attraverso fusti sotterranei e fusti aerei originatisi da gemme apicali che si sviluppano sul longevo rizoma strisciante. Cypripedium calceolus vive ai margini o in corrispondenza di boschi radi di latifoglie o conifere, in condizioni di valori di copertura arboreo-arbustiva piuttosto scarsa Camera icon 03. Può essere rinvenuta anche in ambienti più aperti, tipicamente prati e ghiaioni a quote più elevate, su suoli poco evoluti, drenanti, preferibilmente calcarei, a quote comprese tra 500 e 2000 m s.l.m.

Stato di conservazione: la specie è inserita negli allegati II e IV della Direttiva 92/43/CEE. In Lombardia è pianta protetta in modo rigoroso in base alla L.R. 10/2008. Le popolazioni della specie sono costituite nella maggior parte dei casi da pochi o pochissimi individui. La specie, in passato oggetto di raccolta indiscriminata, appare in ogni caso in declino, come risulta anche dalla scomparsa in alcune stazioni in cui era stata segnalata nel passato. Le pressioni e minacce più evidenti a livello ambientale derivano per lo più dalla trasformazione dell’habitat in termini di processi successionali, come la progressiva chiusura e infittimento del bosco, che abbassando la disponibilità di luce per la specie e determinano effetti negativi sulla fioritura e la progressiva scomparsa delle popolazioni.

Note per la ricerca: Cypripedium calceolus è in fioritura per un breve periodo più o meno concentrato a giugno, mese in cui può essere quindi più facilmente osservato. Tuttavia non è facile scovarne le piante, perché crescono in ambienti spesso ricchi di arbusti che riducono la visuale. Andrebbe ricercato nelle Prealpi Orobiche e in Alta Valtellina, dove sono presenti rocce di natura carbonatica.

 

 icona foto dettaglioCosa fotografare: la pianta in piena fioritura. 

 

Citazione consigliata: Raimondi B., Brusa G., 2020. Stato delle conoscenze sulla distribuzione delle specie vegetali degli Allegati della Direttiva Habitat (92/43/CEE) in Lombardia: Cypripedium calceolus. Società Botanica Italiana - Sez. Lombarda, Osservatorio Regionale per la Biodiversità di Regione Lombardia.

Questa scheda è stata realizzata nell'ambito del progetto LIFE IP GESTIRE2020.

Banner LIFE 01

 Banner LIFE 02

 

Per richieste di informazioni sulle campagne si vedano i contatti.

La nomenclatura delle specie floristiche fa riferimento a: Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (eds.), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora. Palombi Editori, Roma.

Back to Top