Salamandra atra Laurenti, 1768

Da Legge regionale 10 - Flora e piccola fauna protette in Lombardia.
Versione del 6 feb 2011 alle 18:19 di Ct50ct (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Salamandra alpina A2

Leg zoo 01.jpg 160 mm Fam. Salamandridae
V01 Salamandra atra.jpg

È una specie completamente nera. Le femmine, ovovivipare, dopo un periodo di circa due anni, partoriscono due piccoli già metamorfosati e, pertanto, del tutto simili agli adulti e svincolati dalla vita acquatica. Le salamandre alpine non entrano praticamente mai in acqua: anche la fecondazione, infatti, avviene a terra. Gli accoppiamenti si svolgono in primavera talora con il suolo ancora parzialmente coperto dalla neve. È attiva prevalentemente di notte con clima umido e piovoso, anche se è possibile, con la pioggia, osservarla durante il dì.

Salamandra atra è presente nell’allegato IV della Direttiva Habitat 92/43/CEE.




1200-2200

Boschi di conifere e pascoli alpini

Sud Europeo (Alpino – Dinarico)


V01 Salamandra atra MAPPA.jpg