Mesotriton alpestris (Laurenti, 1768)

Da Legge regionale 10 - Flora e piccola fauna protette in Lombardia.
Jump to navigation Jump to search

Tritone alpestre A2

Leg zoo 01.jpg 120 mm Fam. Salamandridae
V04 Mesotriton alpestris.jpg

I maschi, soprattutto durante il periodo riproduttivo, si riconoscono per la presenza di una cresta vertebrale, lungo tutto il dorso, bassa e con profilo rettilineo; la cresta è in continuità con quella della coda. Il ventre e la gola sono arancioni generalmente privi di macchie, almeno nella sottospecie alpina (M. alpestris alpestris); nella sottospecie appenninica (M. alpestris apuanus), al contrario, il sottogola è ampiamente macchiettato di scuro.

È una specie ovipara; le femmine depongono le uova in acqua, attaccate singolarmente alla vegetazione sommersa.




M.a.alpestris 1300-2100

M.a.apuanus 450-1400

Laghetti montani, stagni, torbiere, abbeveratoi, pozze d’alpeggio

Centroeuropeo


V04 Mesotriton alpestris MAPPA.jpg