Gentiana

Da Legge regionale 10 - Flora e piccola fauna protette in Lombardia.
Jump to navigation Jump to search

Genziana C1

Fam. Gentianaceae
Piante erbacee, rizomatose, con foglie opposte senza stipole; fiori ermafroditi e attinomorfi, gen. pentameri, con calice gamosepalo e corolla gen. gamopetala, glabra alla fauce, con lacinie intere; stami 5, carpelli 2, saldati, stilo nullo, persistente all’apice della capsula, questa setticida.

Piante entomogame.

Le specie del genere Gentianella Moench si distinguono per avere corolla barbata alla fauce. G. punctata è soggetta a minore restrizione (C2) e viene trattata di seguito.

Pascoli meso- e microtermi (G. lutea, G. purpurea, G. pannonica, G. cruciata, G. acaulis, G. clusii, G. alpina, G. verna, G. brachyphylla subsp. brachyphylla, G. nivalis), prati e pascoli aridi (G. utriculosa), arbusteti subalpini (G. purpurea, G. cruciata), prati umidi (G. pneumonanthe), zolle pioniere (G. brachyphylla subsp. brachyphylla), pietraie lungam. innevate (G. brachyphylla subsp. favratii, G. bavarica), torbiere (G. bavarica).

  1. G. lutea subsp. lutea: 50-120 cm; fusto cavo, cilindrico, foglie largamente lanceolate, larghe 5-15 cm, opposte, sessili, a 5-7 nervature evidenti; fiori 3-10 all’ascella delle foglie sup., su peduncoli di 1 cm; corolla gialla, divisa in 5-6 lobi patenti a stella, lunghi 2-3 cm. Fioritura: VI-VIII; da poco frequente a rara; All. V DH; (coll.) mont.-subalp. (alp.); pref. CALC; SW-Eur.-Mont.
  2. G. purpurea: 20-60 cm; fusto semplice, cilindrico, cavo; foglie ovali­lanceolate, larghe 3-7 cm, a 5 nervature marcate. Fiori 1-3, all’ascella delle foglie sup. e terminali al fusto, corolla porpora, divisa nel terzo sup. gen. in 6 lobi eretti. Calice membranoso, a 2 lobi, divisi su un lato fino alla base. Fioritura: VII-IX; da poco frequente a comune; IUCNLR; (mont.) subalp. (alp.); pref. SIL; Alp.-Scand.
  3. G. pannonica: 20-60 cm; simile a (2), ma calice con 5-8 divisioni ± patenti; corolla punteggiata di porpora scuro. Fioritura: VII-IX; molto rara; mont.-subalp.; pref. CALC; End. E-Alp.
  4. G. asclepiadea: 30-80 cm; fusto semplice, foglioso, eretto. Foglie lanceolate, acuminate, gen. a 5 nervature, sessili; infiorescenza gen. unilaterale, fiori subsessili, all’ascella delle foglie sup.; corolla tubulosa, lunga 3-5 cm, pentalobata; antere saldate. Fioritura: VIII-X; poco frequente; (coll.) mont.-subalp.; pref. CALC; S-Eur.-Mont.
  5. G. pneumonanthe subsp. pneumonanthe: 20-50 cm; simile a (4), ma con foglie lineari-lanceolate, gen. a 1 nervo. Fioritura: VII-X; rara; IUCNVU; plan.-coll. (mont.-subalp.); CALC + SIL; Eurosib.
  6. G. cruciata subsp. cruciata: 15-40 cm; simile a (4), ma con fiori tetrametri, foglie lanceolate coriacee, sessili e saldate alla base in coppia; antere libere. Fioritura: VI-IX; rara; IUCNLR; coll.-subalp.; pref. CALC; Eur./W-Asiat.
  7. G. clusii: 5-12 cm; fusto semplice, corto, gen. con 2 paia di foglie; rosetta basale con foglie largam. lanceolate, coriacee, fino a 5 cm di lunghezza. Fiori solitari, lunghi 4-6 cm; corolla blu, striata di blu chiaro internam., a 5 lobi; lobi del calice acuti, a seni acuti, appena muniti di membrana. Fioritura: III-VIII; comune; (coll.-mont.) subalp.-alp.; pref. CALC; S-Eur.-Mont.
  8. G. acaulis: 5-15 cm; simile a (7), ma con corolla lunga 5-7 cm, striata di verde oliva internam., lobi del calice spesso ottusi, un po’ ristretti alla base, a seni larghi muniti di una evidente membrana biancastra. Fioritura: V-VIII; comune; (mont.) subalp.-alp.; pref. SIL; S-Eur.-Mont.
  9. G. alpina: 3-7 cm; simile a (8), ma con foglie delle rosette lunghe solo 1-2 cm, coriacee, appena più lunghe che larghe; corolla non superante i 3 cm di lunghezza. Fioritura: VI-VIII; rara; IUCNLR; subalp.­alp.; pref. SIL; SW-Eur.-Mont.
  10. G. verna subsp. verna: 3-10 cm; fusto unifloro, rosette sterili di 1-2 paia di foglie; foglie basali in rosetta, lanceolate, lunghe 2-3 cm, acute, nettamente > delle cauline. Corolla blu scuro, fauce bianca, con tubo di 2-3 cm, a 5 lobi patenti a stella. Calice superante la metà del tubo corollino, ad angoli alati. Fioritura: III-VII; comune; (coll.-mont.) subalp.-alp.; pref. CALC; S-Eur.-Mont.
  11. G. brachyphylla
    1. subsp. brachyphylla: 2-5 cm; simile a (10), ma con foglie ± romboidali, acute, < 1 cm di lunghezza; tubo corollino stretto, esile, ad angoli non alati. Fioritura: VI-IX; poco frequente; (subalp.) alp. (niv.); pref. SIL; Alp./Pyr.
    2. subsp. favratii: 3-6 cm; simile a (10), ma foglie ottuse, da ovali a suborbicolari, solo raram. > 1 cm di lungh., coriacee, a bordo rigido e papilloso, le inf. > delle sup.; tubo calicino con coste robuste. Fioritura: VII-IX; rara; (subalp.) alp. (niv.); pref. CALC; S-Eur.-Mont.
  12. G. bavarica: 5-15 cm; simile a (11b), ma con foglie inf. più piccole delle sup., non coriacee. Fioritura: VII-IX; comune (subalp.) alp.-niv.; CALC + SIL; End. Alp.
  13. G. nivalis: 2-15 cm; pianta annua, con fusti ramosi dalla base, angolosi, senza rigetti sterili, foglie basali in rosetta, < di 1 cm, arrotondate. Fiori ascellari o terminali, calice nettamente rigonfio, angoloso, eguagliante il tubo corollino, lungo 1,5-2,5 cm, corolla 8-12 mm di diametro. Fioritura: VI-IX; da poco frequente a comune; (mont.-subalp.) alp.; CALC + SIL; Arct.-Alp.
  14. G. utriculosa: 8-25 cm; simile a (13), ma calice con costole sviluppate in ali di 2-3 mm, corolla di diametro 12-20 mm. Fioritura: V-VIII; da poco frequente a comune; (coll.-mont.) subalp. (alp.); pref. CALC; S-Eur.-Mont.


Gentiana lutea. Foto G. Parolo Gentiana clusii. Foto P. Arrigoni
Gentiana lutea. Foto G. Parolo Gentiana clusii. Foto P. Arrigoni
Gentiana acaulis. Foto G. Parolo Gentiana bavarica. Foto G.Parolo
Gentiana acaulis. Foto G. Parolo Gentiana bavarica. Foto G.Parolo