Chalcides chalcides (Linnaeus, 1758)

Da Legge regionale 10 - Flora e piccola fauna protette in Lombardia.
Jump to navigation Jump to search

Luscengola comune B1

Leg zoo 002.jpg 34 cm Fam. Scincidae
V24 Chalcides chalcides.jpg Si tratta di una specie inconfondibile, di aspetto allungato e serpentiforme ma con minuscole zampe ciascuna munita di tre dita.

Il corpo è di color bronzo e può essere completamente uniforme oppure presentare strie longitudinali. La luscengola frequenta i versanti ben esposti al sole di alcune aree collinari dell’Oltrepò, predilige prati con vegetazione erbacea di altezza non superiore a 40 cm e cespugli sparsi, in questi ambienti si muove “nuotando” nell’erba molto agilmente.

Gli accoppiamenti avvengono in aprile poco dopo l’inizio dell’attività, le femmine, che sono vivipare, partoriscono in agosto per poi iniziare il periodo di riposo invernale nella seconda metà di settembre.

Questa specie non è tutelata dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE ma in Lombardia è protetta in modo rigoroso perché presente soltanto in poche località.




Da 200 fino a 500 m s.l.m.

Prati e margini di boschi o coltivi in aree collinari ben soleggiate

Ovest mediterraneo


V24 Chalcides chalcides MAPPA.jpg